fbpx

Hai attivato l’HTTPS sul tuo sito?

a partire Luglio 2018 Google ha iniziato a rendere il web più sicuro per gli utenti, imponendo nuove regolamentazioni come ad esempio l’aggiornamento necessiario all’HTTPS.

L’HTTPS è la verisone sicura del protocollo HTTP.

L’implementazione di un certificato SSL garantisce un maggior livello di sicurezza per la navigazione sul web: la comunicazione tra browser e server del sito web in HTTPS viene infatti criptata, impedendo così possibili intrusioni. I dati trasmessi attraverso L’HTTPS, tramite il certificato SSL rilasciato da specifici enti terzi, vengono protetti su tre diversi livelli:
Crittografia: lo scambio di dati viene criptato per essere protetto da eventuali intercettazioni.
Integrità dei dati: durante il trasferimento i dati non possono subire modifiche e danni, intenzionali o meno, senza che questi siano rilevati e segnalati.
Autenticazione: viene dimostrato che gli utenti comunicano con il sito web previsto.

Google penalizzerà i siti non sicuri

E’ fondamentale rendere più sicura la navigazione sul web per gli utenti; per questo si rende necessaria una trasmigrazione dal protocollo HTTP a quello HTTPS.  Google Chrome, il browser internet maggiormente utilizzato,  tramite la sua nuova normativa sulla privacy penalizzerà in modo significativo tutti i siti che utilizzaranno ancora l’HTTP. Un sito web non sicuro influenzerà negativamente l’opinione degli utenti e cambierà anche il modo di interazione con esso, provocando un aumento della frequenza di rimbalzo ed una conseguente diminuzione di impressions pubblicitarie, clic e vendite e-commerce. A partire dalla nuova versione di Chrome (Chrome 68 già rilasciata), nella barra dell’indirizzo  ogni dominio in HTTP verrà segnalato come “Non sicuro”.

Perchè passare ad HTTPS

Adottare il protocollo HTTPS non solo determina una maggiore sicurezza per gli utenti migliorando la loro esperienza sul web, ma aumenta anche notevolmente l’attendibilità di un dominio agli occhi di Google. Risultando più autorevole un sito può acquisire una visibilità più ampia. L’aggiornamento ad HTTPS è quindi valutato positivamente da Google, andando così a costituire un fattore di posizionamento seo sui risultati di ricerca.

Non restare chiuso fuori! 
Se hai neccessità di rendere il tuo sito sicuro scrivimi a info@simo.tokyo